Baustoff + Metall

L’applicazione del cappotto per la coibentazione garantisce un risultato eccellente sia in termini di prestazioni isolanti, sia dal punto di vista estetico. L’isolamento a secco delle pareti perimetrali esterne consiste nella sovrapposizione di numerosi strati di materiali:

  • pannelli isolanti in polistirene espanso (EPS);
  • pannelli isolanti in lana minerale di roccia o di vetro;
  • malte adesive;
  • ancoraggi;
  • profili in alluminio o PVC;
  • un’armatura per l’intonaco e per le finiture. 

Baustoff + Metall: fornitore di materiali per cappotto esterno

All’interno del nostro catalogo puoi trovare numerosi pannelli isolanti per sistemi a cappotto termico, disponibili in diverse finiture e colori, adatti per l’edilizia residenziale e pubblica.

Rivestimento a secco per facciata esterna
Isolamento termico da polistirolo con interno cucina su sfondo, illustrazione 3d

Hai bisogno di supporto nella scelta? I nostri esperti sono a tua disposizione.

Per progettare un sistema che sia performante, è fondamentale scegliere i prodotti giusti: in Baustoff + Metall lavoriamo ogni giorno con le realtà più innovative dell’edilizia a secco per pareti esterne a secco, come Rockwool, Röfix, Weber, Knauf e molti altri, per garantirti resa estetica e massimo efficentamento energetico.

Caratteristiche delle pareti esterne a secco

I rivestimenti a secco per facciate assicurano elevate prestazioni, simili a quelle del cemento, ma con il vantaggio di essere “a diffusione aperta”, ovvero di garantire non solo l’isolamento termico, ma anche quello acustico.

Grazie alla stratificazione del cappotto, i sistemi a secco sono:

  • solidi, perché la rete in fibra di vetro che costituisce l’armatura per l’intonaco assorbe gli sbalzi termici ed evita alle superfici di creparsi;
  • ignifughi, grazie all’inserimento della lana minerale, che garantisce l’anti-infiammabilità;
  • antiossidanti e resistenti all’azione degli agenti atmosferici (compresi i raggi UV) nei punti più fragili, come gli spigoli, grazie ai profili in PVC o alluminio;
  • versatili, perché le reti di ancoraggi meccanici permettono l’inserimento di qualsiasi spessore isolante, fino anche a 20-25 cm per il muro perimetrale;
  • traspiranti, grazie all’intercapedine tra il rivestimento e la muratura delle facciate ventilate.

Inoltre, le componenti di un rivestimento a secco sono semplici da sostituire o riparare, per la manutenzione ordinaria e straordinaria. 

maetriali cappotto esterno

Quali sono i materiali utilizzati nei cappotti termici esterni?

Scegliere i materiali giusti, dalle ottime prestazioni dal punto di vista termico, è il primo passo per progettare un cappotto esterno davvero funzionale. Tra quelli più utilizzati, ci sono il poliuretano espanso e la lana di roccia: adattabili a qualsiasi forma, leggeri, sottili, garantiscono non solo l’isolamento termico, ma anche quello acustico e perciò sono definiti “a diffusione aperta”.

In particolare, i pannelli in lana di roccia, sono conformi ai requisiti europei per la resistenza passiva in caso di incendio, grazie alla loro caratteristica di non infiammabilità, contrastano la diffusione del fuoco.

In Baustoff + Metall puoi scegliere tra diverse tipologie di materiale per cappotto termico esterno, come i pannelli in poliuretano e lana di roccia, idonei per diverse destinazioni d’uso, come il residenziale, o il pubblico, ma anche per il settore industriale.

Oltre ai pannelli di materiale isolante, materiali spesso utilizzati nei sistemi di isolamento per cappotto:

  • malte adesive e rasanti, per assemblare gli elementi del sistema; 
  • ancoraggi meccanici, per rinforzare l’azione della malta;
  • armatura per l’intonaco, per collegare il rivestimento della facciata con i pannelli isolanti, aiuta a prevenire le infiltrazioni e le crepe;
  • profili in alluminio e PVC, resistono all’ossidazione e proteggono gli spigoli e le giunture di dilatazione;
  • finiture ad intonaco, per personalizzare lo stile delle facciate e aggiungere eventuali decorazioni.

Li puoi trovare tutti da Baustoff +Metall.

Vuoi maggiori dettagli sui nostri prodotti? Siamo a tua disposizione.

Rivestimenti a secco, come sceglierli?

Quando progetti una nuova costruzione, un ampliamento, o una ristrutturazione devi considerare numerosi aspetti: dalle normative di riferimento, alla scelta dei prodotti per rivestimenti più idonei, fino all’organizzazione per il trasporto dei materiali in cantiere. 

Il primo elemento da prendere in considerazione quando scegli un rivestimento a secco è il contesto di destinazione. In Italia la legge 10 stabilisce il valore di trasmittanza termica da rispettare per costruzioni e ristrutturazioni sul suolo nazionale, a seconda della zona climatica e del rapporto tra volumi e superfici esposte dell’edificio. Occorre redigere e sottoscrivere una relazione energetica per ogni intervento su involucro e impianti.

La condizione comune a tutti i sistemi a cappotto, indipendentemente dalla collocazione dell’immobile, è che devono essere resistenti:

  • agli impatti superficiali;
  • agli incendi;
  • all’acqua e all’umidità;
  • allo stress termico, come un gelo o un rapido disgelo;
  • all’inquinamento.

In Baustoff + Metall ti offriamo un servizio chiavi in mano: dalla consulenza dei nostri esperti per il tuo progetto, fino alla fornitura con tempistiche rapide, grazie all’interconnessione tra le nostre filiali. Mettiamo a tua disposizione un servizio di logistica preciso e puntuale, grazie al nostro parco mezzi attrezzato per raggiungere tutte le destinazioni.

Ci occupiamo di consegnare merci anche molto pesanti e ingombranti, i nostri addetti ai trasporti movimentano circa 20.000 tonnellate di materiale ogni anno.

Hai bisogno di maggiori informazioni sul nostro servizio chiavi in mano? Siamo a disposizione.